Osservatorio sui beni confiscati

di aldocimmino

Sbarcano “i Mille” a Villa Ferretti

Disabili e volontari sulla spiaggia del bene confiscato alla camorra. Piantati tricolori per la solidarietà e la legalità

Stamattina “i Mille” sono sbarcati sulla spiaggia di pertinenza di “Villa Ferretti”. Il piccolo litorale, nei pressi del bene confiscato alla camorra, è stato invaso da bandiere tricolore portate, a nuoto, dai ragazzi delle associazioni “Asgam – Onlus” e “Tutti a scuola – Onlus” che hanno organizzato la manifestazione. Dalla “Santa Rita”, imbarcazione confiscata alla criminalità pugliese e assegnata all’Asgam, ancorata a distanza consentita dalla costa, i ragazzi si sono tuffati in mare e raggiunto la spiaggia. Hanno piantato le bandiere tricolore sulla costa. Un gesto importante che mira a rivendicare i diritti di tutti i cittadini ad avere spiagge libere, proprio a distanza di un giorno dalla importantissima manifestazione che ha interessato i litorali del comune di Bacoli. Il diritto alle spiagge pubbliche e al libero accesso al mare sono state le scintille che hanno fatto mobilitare, nella giornata di ieri, centinaia di cittadini bacolesi e dei Campi Flegrei. A quella manifestazione si aggiunge oggi questa dei diversamente abili e delle loro famiglie e associazioni che chiedono la possibilità di utilizzare la costa del compendio Ferretti, perché non ci sono altri luoghi idonei alle loro esigenze. Cosi, giovani disabili e volontari delle associazioni, sono stati i protagonisti di questa mattinata all’insegna della solidarietà e della legalità.

“Il messaggio – ha detto Toni Nocchetti, presidente di “Tutti a scuola” – è quello di farci portatori di valori come la solidarietà. L’Unità del nostro paese si poggia anche su questa”. E si perché la questione è sempre la stessa. Da un lato garantire il riutilizzo sociale dei beni confiscati alla criminalità organizzata, dall’altro mettere in condizioni le associazioni di volontariato di fare il proprio lavoro a favore di ragazzi con disabilità. E sembra che le cose non siano compatibili. Infatti il sindaco di Bacoli, Schiano, ha previsto che per questa estate il compendio Ferretti, sia cantierizzato per urgenti lavori di allacciamento ai pubblici servizi, come quello fognario ed elettrico.

Le zone delimitate, con i nastri dei “lavori in corso”, dall’impresa che ha vinto la gara d’appalto in regime di somma urgenza, non sono ancora state interessate effettivamente dai lavori e comunque molte di esse non lo saranno mai. Insomma per ora solo recinzioni, neanche sicure, ma di scavi o di attrezzature neanche l’ombra. Tutto questo però impedisce l’accesso alla spiaggia, se non da un sentiero di campagna, pericoloso, concesso dal sindaco solo dopo le pressioni di alcuni cittadini. Sentiero che certamente non rende agevole, se non addirittura impossibile, il transito di carrozzelle e di quanti hanno disabilità motorie. Inoltre le aree di sosta delle auto sono del tutto assenti creando evidenti disagi alla circolazione e rappresentando un ulteriore ostacolo al raggiungimento della costa sotto il Castello di Baia.

Ma il sindaco ha dichiarato che la spiaggia “sarà aperta a tutti e che comunque sarebbe possibile parcheggiare, per le famiglie dei ragazzi disabili,  all’interno del  parcheggio destinato all’associazione Pro – Handicap  a Miseno”, visto che la “Santa Rita” è ancorata, proprio a Miseno, presso la caserma della Guardia di Finanza. Peccato che quel parcheggio è stato, da poco, interdetto dallo stesso sindaco con la motivazione che le strutture delle “Pro-Handicap” sono estremamente fatiscenti. Dunque schizofrenia o completo disinteresse? Fatto sta che questa amministrazione, a Bacoli, non sta per niente rendendo facile la vita persone con disabilità. Oltre che mettere in discussione le finalità sociali di un bene confiscato, che dal febbraio 2010, dopo aver speso circa due milioni di euro di fondi europei, sarebbe pronto per essere un nuovo avamposto di lotta alla camorra, mandando un messaggio forte, alla criminalità, di presenza dello Stato. Ma, a quanto pare, questo messaggio tarda ad arrivare.

 

Pubblicato su www.liniziativa.net 

(http://www.liniziativa.net//news/?id_news=837&Sbarcano+“i+Mille”+a+Villa+Ferretti&path=21 )

Bookmark and Share