XIV Giornata della memoria e dell’impegno. Napoli 21 marzo 2009

di aldocimmino

Riscattare la bellezza liberarsi dalle mafie

La XIV Giornata della memoria e dell’impegno si terrà a Napoli il prossimo 21 marzo. E’ l’occasione per scendere in piazza e ribadire il nostro no alla camorra e a tutte le mafie, attraverso il costante ricordo di tutte le vittime innocenti. Circa 700, i morti di cui molti sono i volti poco noti che spesso vengono dimenticati. Ma ognuno di questi “volti poco noti” hanno contribuito a costruire la civiltà della legalità e della giustizia sociale; abbiamo il dovere di ricordarli uno ad uno; la loro memoria rappresenta il nostro concreto impegno contro tutte le mafie. Quest’anno la Campania farà da sfondo alla giornata della memoria e dell’impegno; uno scenario suggestivo di una terra terribilmente sfigurata dalla tracotanza della camorra. Una regione martoriata dallo smaltimento illegale di ogni tipo di rifiuti tossici, con una provincia che è diventata il cuore palpitante di una imprenditoria camorristica che ha legami in tutta Italia e molto spesso anche oltre i confini italiani. La marcia della memoria comincia il 19 marzo a Casal di Principe, per la commemorazione della morte di don Peppe Diana, brutalmente ucciso dalla camorra di Francesco Schiavone (Sandokan) il 19 marzo 1994; Il 20 marzo a Napoli, in Duomo, per incontrare i familiari delle vittime innocenti delle mafie. Il 21 marzo in corteo per compiere cento e più passi verso la legalità, la giustizia e la democrazia; passi scanditi dalle voci che, alternandosi pronunciaranno i nomi che ci rappresentano; nel pomeriggio della stessa giornata saranno previsti alcuni seminari per capire, confrontarsi e proporre soluzioni sui temi della legalità.

Visita il gruppo Facebook

http://www.facebook.com/group.php?gid=67077434664&ref=nf